Giovedì, 14 Aprile 2022 20:50

Referendum abrogativi del 12 giugno 2022 – Opzione degli elettori iscritti in AIRE(– Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) per esercitare il voto in Italia

bucciano_opzione_referendum_22.jpgPer i cinque referendum popolari del 12 giugno 2022 trovano applicazioni le modalità di voto per corrispondenza degli elettori residenti all’estero di cui alla legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2003, n. 104; tale normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte degli elettori italiani residenti fuori dal territorio nazionale, fa comunque salva la possibilità dei medesimi elettori di optare per il voto in Italia.

Il diritto di optare deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum quindi entro domenica 17 aprile 2022 – utilizzando preferibilmente l’apposito modulo in allegato e predisposto dal Ministero degli Affari Esteri.

Tale modulo (Clicca  qui)  per esercitare l’opzione del voto in Italia, dovrà pervenire all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza, per posta o mediante consegna a mano, entro il suddetto termine.

Si precisa che, andando a votare in Italia non si potrà usufruire di alcun rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma si potrà usufruire delle agevolazioni tariffarie previste sul territorio italiano

Torna all'inizio del contenuto