MODELLI UNICI SCIA

Con delibera della Giunta Regionale della Campania n.308 del 31/5/2017, pubblicata sul B.U.R.C. n.49 del 19 Giugno 2017, è stato recepito l’accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti Locali per l’adozione di Moduli unificati e standardizzati per segnalazioni, comunicazioni e istanze da utilizzare sia per i diversi interventi di edilizia privata, sia per le varie richieste relative alle attività economiche e commerciali.

INFORMAZIONI SULLA IUC 2017 TASI - IMU - TARI

Con la Legge 27 dicembre 2013, n. 147 è stata istituita ,dal 2014, l'imposta unica comunale (IUC) che si compone dell'imposta municipale propria (IMU), dal tributo sui servizi indivisibili (TASl) e dalla tassa sui rifiuti (TARI). L'IMU e la TASI devono essere corrisposti in autoliquidazione dai contribuenti mediante compilazione del modello F24 (www.comune.bucciano.bn.it) e pagamento presso tutti gli uffici postali o istituti bancari. La TARI deve essere corrisposta sulla scorta degli avvisi di pagamento da inviare a cura dell’Ente.

DEFINIZIONE AGEVOLATA INGIUNZIONI DI PAGAMENTO EMESSE DALL’ANNO 2000 ALL’ANNO 2016.

La Definizione agevolata prevista dall’art. 6-ter del decreto legge n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016, in vigore dal 3 dicembre, si applica alle entrate comunali del Comune di Bucciano, anche tributarie, non riscosse a seguito della notifica delle ingiunzioni di pagamento emesse dall’anno 2000 all’anno 2016. Il regolamento comunale per la definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento è stato approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 03 in data 27/01/2017. Chi intende aderire può estinguere il debito senza corrispondere le sanzioni, presentando entro e non oltre il 30 Aprile 2017 istanza di definizione agevolata come da modello allegato.