Stampa

CONTRIBUTI TARES

come cosa doveIl Comune di Bucciano, nell’ambito degli interventi finalizzati ad arginare gli effetti degli aumenti del carico fiscale a carico delle famiglie e delle attività commerciali e tenendo conto della grave crisi economica in atto, concede, ai sensi dell' art. 27 1° comma del Regolamento di disciplina della TARES, un contributo

per SOSTENERE I MAGGIORI ONERI SOSTENUTI a causa del passaggio, nell’ anno 2013, dal regime TARSU al regime TARES, nei limiti di un fondo pari ad Euro 10.000,00 appositamente stanziato nel Bilancio di Previsione per l'anno 2013. Ai nuclei familiari, con indicatore ISEE non superiore a € 8.000,00, è riconosciuto un contributo pari al 60% dell’ aumento della tassa dovuta per l’ anno 2013 determinato dal passaggio dalla TARSU ( anno 2012) alla TARES ( anno 2013). Il contributo massimo erogabile è pari ad € 100, 00. Alle attività commerciali, che hanno subito un aumento della TARES superiore al 20% della TARSU pagata nell’ anno 2012, è riconosciuto un contributo pari al 50% dell’ aumento della tassa dovuta per l’ anno 2013, determinato dal passaggio dalla TARSU ( anno 2012) alla TARES ( anno 2013). Il contributo massimo erogabile è pari ad € 400,00. Per presentare domanda di contributo è necessario non avere posizioni debitorie nei confronti dell’ Ente ed aver provveduto anche al pagamento della TARES anno 2013.

 

Le richieste di contributo, compilate dall'intestatario dell'utenza TARES, devono essere presentate entro e non oltre il 15.04.2014, direttamente all'ufficio protocollo del Comune, sito in Via Provinciale, oppure devono essere spedite mediante raccomandata con A/R al seguente indirizzo: Comune di Bucciano – Ufficio Tributi – Via Provinciale – 82010 Bucciano (BN). La modulistica per la presentazione della domanda può essere scaricata direttamente dal sito internet del nostro Ente oppure ritirata presso l’ ufficio tributi del Comune. Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione:

 

1. Attestazione ISEE e dichiarazione sostitutiva unica.( solo per i nuclei familiari)

2. Ricevuta di pagamento della TARES relativa all'anno 2013.

3. Fotocopia del documento di riconoscimento.

Qualora le richieste di contributo dovessero eccedere la disponibilità del fondo stanziato nel bilancio di previsione relativo all'anno 2013, per le attività commerciali si procederà ad una riduzione proporzionale del contributo spettante e per i nuclei familiari sarà predisposta apposita graduatoria sulla base del reddito ISEE. A parità di reddito, si terrà conto del numero dei componenti del nucleo familiare . Il bando integrale ed il modulo per la presentazione delle istanze sono disponibili presso l’Ufficio tributi, Sig. Falco Carmine e sono pubblicati all’Albo Pretorio del Comune e sul presente sito.

Bucciano, lì 04.03.2014

Il Sindaco

Avv. Domenico Matera